Una poltrona per due, anzi … per tutti!

Cari amici di Home Space Relooking,

che bello tornare a casa!

Non solo per ritrovare la tanto amata atmosfera domestica, ma anche per potersi rilassare su una bella poltrona ed un bel divano.

Anche questa volta Home Space Relooking ti propone tante idee divertenti ed originali per rinnovare, o semplicemente personalizzare la nostra seduta preferita.

In realtà però questa volta è nostra intenzione fare molto di più, quindi leggete con attenzione il nostro post proprio sino alla fine!

Da dove cominciare allora?

Beh, visto che ci troviamo nel bel mezzo della stagione invernale, ed anzi i giorni più freddi ancora debbono arrivare, ecco un’idea a dir poco caldissima.

puff

Che ne dite?

Non sarebbe una vera meraviglia poter godere di tanto calore e rilassatezza?

Ma come già sapete, le nostre idee sono sempre variegate ed all’insegna dell’eclettismo, per cui non perdetevi quella che abbiamo definito la nostra poltroma patchwork ….

 

Bellissima!

E pensate all’utilità di poter recuperare pantoloni, giacche, cappotti e quant’altro giaccia nel vostro armadio da almeno un quinquennio!

Se invece l’intento è lo stesso ma preferite ottenere un effetto decisamente più romantico, ecco l’idea giusta per voi.

Perfetta per una camera, ma ideale per uno studio o per un angolo molto “soft” della vostra living room.

Per voi invece che desiderate un’idea più light, fresca e d’impronta moderna ….

Non c’è assolutamente bisogno di ritoccare la nostra poltroncina color lilla, bensì di abbianarvi tutti i complementi di arredo che vi staranno accanto: dai bicchieri ai tovaglioli, dal plaid all’originale lampada -leggio fai date ….

Ed infine, un vero e proprio must, il classico dei classici, l’intramontabile BLACK and WHITE

Come dire?

Una poltrona per tutte le stagioni!

La raccomandazione è poi sempre la stessa: chiedeteci pure come realizzare i nostri suggerimenti; sono più semplici di quanto non crediate.

Alla prossima idea !

Home Space Relooking

Annunci

Il remake alla HSR di “Chocolate”. Un’assoluta delizia.

Il cioccolato, prelibata dolcezza fin dalla notte dei tempi, anche nella sua versione più amara, delizia il palato, solleva l’umore e regala un autentico piacere anche per gli occhi, aggiungeremmo noi di HSR.

Le nostre idee lo vedono protagonista come raffinatissimo cadeaux, come prezioso servizio da colazione, senza dimenticare che con esso possiamo dar vita ad autentiche dichiarazioni d’amore e “dulcis in fundo”, mai tanto appropriato come questa volta, anche ad un originalissimo servizio da caffè black and white.

Che ne dite allora di cominciare immediatamente?

 

E soprattutto di cominciare illustrandovi come delizie, realizzate con il cioccolato liquido, delicatamente posato con un pennello da cucina all’interno a dei contenitori in carta da pasticceria, possano trasformarsi in deliziosi cadeaux gourmands.

Ancora una volta la nostra raccomandazione: chiedeteci come fare, è più semplice di quanto non crediate..

Ma la materia plastica del cioccolato è a dir poco fantastica anche per dar vita ad un set da colazione black and white.

Non riuscite a crederlo?

Seppur incredibile, le ciotole sono state realizzate  utilizzando dei semplicissimi palloncini gonfiabili, mentre i piattini spalmando il nostro cioccolato sulle tovagliette in carta ricamate che utilizziamo per la presentazione delle torte.

Ingegnoso vero?

E di questa romanticissima idea che ne dite?

 

Ecco i nostri cuori forati, a mo’ di segnaposto o di regali, a deliziare  soavemente il palato di ciascun invitato.

L’uno, scavato in una placca, l’altro, come parte esterna di uno stampo a forma di cuore, possono essere smangiucchiati all’occorrenza!

Se invece il vostro intento è quello di poter servire un dessert indimenticabile eccone uno totalmente al cioccolato, ovviamente, ma in tre toni ….

…. e più precisamente alla maniera di un lecca-lecca di zucchero candito.

Lo abbiamo posato, strato dopo strato, aiutandoci con un piccolo vasetto o bicchiere in vetro.

E potrà essere gustato al naturale o inumidito con del buon latte caldo,

Un’autentica delicatezza!

Ancora una sorpresa prima del gran finale!

Poter dedicare letteralmente il proprio amore alla persona amata, pensate che bello sarebbe fare questo dono  ai nostri figli, e riuscire a farlo con delle lettere di cioccolato a pois bianchi ….

Come fare?

Il segreto è quello lasciar cadere sul fondo dello stampo di ciascuna lettera delle gocce di cioccolato bianco prima di versarci quello nero.

Ed ora “dulcis in fundo” un dolcissimo tete a tete!

Fronzoli di chantilly e graziosi fiorellini ad ornare graziose tazzine realizzate anch’esse con la collaudata formula del palloncino, questa volta di forma ovale, immerso nel cioccolato fondente.

Avreste mai immaginato di gustare un caffè con panna tanto delizioso?

Alla prossima idea ed ancora una volta dolcissimo 2012 alla Home Space Relooking.

 

 

Alla corte del palazzo delle golosità. Siete tutti invitati…..

Qual’è il più grande desiderio per un goloso gourmade?

Avere la casa letteralmente traboccante di dolci e non ingrassare di nemmeno un etto!

Ogni vostro desiderio è un ordine e …. voilà

 

Eccoci ad una festa a dir poco regale.

Ed il vero tocco in più?

Riproporre nel modo più fedele possibile, con deliziose e dolcissime applicazioni, sulla tovaglia ciò che invece abbiamo apparecchiato con altrettanta maestria al di sopra della tavola.

Fantastico vero?

Se volete realizzarla, non esitate a richiedere le nostre spiegazioni passo passo.

Ma naturalmente non finisce qui ….

 

Perché una tavola davvero indimenticabile è composta da tanti piccoli ma importantissimi dettagli, come ad esempio i segnaposto rigorosamente in tema, ma potevamo dimenticarci dei piatti?

Guardate pure ed ammirate!

Un’autentica tentazione da scoprire a piccoli morsi e da realizzare con pittura per porcellana e lo schema che avremmo il piacere di inviarvi sulla vostra casella mail.

Più facile di così!

In realtà però, noi di Home Space Relooking abbiamo anche pensato ad una mise en place decisamente più informale ma non per questo meno bella e d’impatto ….

anche per questa dolce e squisita creazione, non lasciatevi prendere dall’arrendevolezza perché vi assicuriamo che sarete in grado di portarla a termine in modo impeccabile.

E se poi decidete di utilizzare queste splendide tovaglie all’americana per gustare un tè alle cinque in punto, non potete non ammirare questo originalissimo e caldo set!

Dite la verità: questa volta vi abbiamo stupito, ma visto la golosità del tema non ci siamo certo tirati indietro ed abbiamo voluto personalizzare ogni singolo angolo della vostra casa, che una volta completamente “addobbata”, farà letteralmente scomparire quella ben più celeberrima di marzapane incontrata da Hansel e Gretel.

Proseguiamo allora con una seduta degna di un vero re …

 

senza dimenticare le finestre in modo da ingolosire i nostri ospiti già prima di entrare a casa ….

 

e quindi, per finire, l’autentico must di Home Space Relooking: il nostro vecchio mobile rinnovato e praticamente perfetto come dolcissima e coloratissima dispensa.

 

Non ci resta che augurarvi una felice Epifania, che tutte le feste porterà via, ma mai in modo così gustoso.

Alla prossima idea.

Home Space relooking

Il piatto del dopo cenone? Millefoglie di salmone affumicato.

E’ inutile dirlo, anche il commensale più morigerato avrà sicuramente esagerato in questi giorni di festa ….

E allora?

Ecco un piatto fresco e leggero che vi aiuterà a riacquistare la forma compromessa senza rinunciare al gusto e magari con la possibilità di terminare le scorte natalizie ancora presenti in frigorifero.

Curiosi di conoscere la nostra ricetta?

MILLEFOGLIE DI SALMONE AFFUMICATO CON MELE.

E se la descrizione vi sembra invitante guardate pure il nostro piatto finito ….

 

Partiamo quindi dagli ingredienti

per 4 persone:

tempo di cottura delle mele: 20 minuti

tempo di preparazione: 20 minuti

– 300 gr. di salmone affumicato;

– 3 mele Pink Lady ed 1 mela Grany

– 3 piccole cipolle fresche;

– 4 cucchiai di panna;

– 2 chiodi di garofano;

– 1 cucchiaino da caffè di zucchero di canna;

– sale e pepe da macinare.

Infine vi segnaliamo di quali utensili avete bisogno:

4 stampini di metallo a forma di cerchio con un diametro di 7 cm.

 

Fase 1

Pelate e togliete i semi a 3 mele Pink Lady e mezza Granny, tagliatele in piccoli pezzetti e fatele stufare dolcemente con i chiodi di garofano, lo zucchero di canna e 2 cucchiai d’acqua. Il tutto sempre ben coperto.

Quando le mele saranno diventate ben morbide, rimuovete i chiodi di garofano, fermate la cottura e schiacciate i piccoli pezzetti con una forchetta.

 

Fase 2

 

Pelate e tagliate le cipolle.

Lavate, togliete i semi ed affettate finemente la mezza mela Granny rimasta.

Tagliate 8 dischi di salmone affumicato aiutandovi con i dischi metallici .

Tritate grossolanamente i pezzetti di salmone rimasto.

Passo 3

 

Passiamo ora a montare i millefoglie:

appoggiate ciascuno stampino circolare su di un piatto, quindi adagiate sul fondo di ciascuno una fetta di salmone affumicato. Ricoprite con uno strato di salsa di mele, poi mettete le cipolle affettate ed infine la panna.

 

Fase 4

 

Ponete una seconda fetta di salmone e quindi nuovamente un po’ del nostro composto e terminate i millefoglie adagiandovi le sottile lamelle di mela cruda sormontate da pochi pezzetti di salmone affumicato.

Conservate in frigorifero e togliete gli stampi giusto al momento di servire.

Ecco allora un piatto unico davvero squisito e leggero se realmente volete ritornare ad una alimentazione più semplice e leggera, se invece avete in serbo grandi sorprese per la cena del 6 Gennaio, quale migliore antipasto se non questa meravigliosa delizia?

Non ci resta che augurarvi buon appetito e ….

alla prossima succulenta idea!

Home Space Relooking

 

 

 

Un San Silvestro brillantissimo? Ecco le nostre magiche paillettes.

Naturalmente per illuminare e ravvivare gli oggetti quotidiani, ma anche e soprattutto per dare nuova vita a ciò che di solito buttiamo senza pensarci troppo.

Che scintillio e che sfarfallio!

Soltanto con un po’ di colla e tanta fantasia, date vita alla vostra festa … piena di lustrini.

A partire dalla tavola!

Infatti, anche dei semplici barattoli di conserva possono trasformarsi in eleganti caleidoscopi!

Vi basterà scegliere le più divertenti e colorate scatole di latta che magari avete appena svuotato per preparare il gran cenone ed incollarvi i nostri strass per sottolineare ed impreziosire i motivi di decoro o le lettere.

A completare la magica atmosfera di festa?

La fiamma di una candela.

E chi lo avrebbe mai detto?

In realtà anche vecchi utensili da cucina possono letteralmente indossare l’abito da grand soiré.

Scopriamo come ….

Naturalmente senza dimenticare il fiore all’occhiello!

Semplicemente BRILLANTISSIMO, il nostro vaso improvvisato, ovvero un bollitore ricoperto di paillettes che non potrà non attirare su di sé tutti gli sguardi, grazie ad una moltitudine di cristalli colorati.

La schiumarola invece, con poche e semplici mosse, colla e tanto estro si è trasformata in un vero e proprio oggetto d’arte.

Se il capodanno lo festeggerete a casa vostra, gli ospiti non avranno certo bisogno di chiedere: ” E’ qui la festa?”

In realtà anche un piccolo ramo secco ed un barattolo di latta possono ravvivare un angolo della casa troppo spesso lasciato al buio ….

Ecco allora che, se ricoperto di cristalli o di paillettes pazientemente allineati, un ramo secco si trasforma, come per incantesimo, in una bacchetta magica o perché no in un piccolo albero di Natale in miniatura.

Desiderate praticamente moltiplicare l’effetto brillante della nostra creazione?

Fate esattamente come noi: ricreate questo splendido scorcio invernale davanti ad una ricca specchiera e voilà la magia sarà raddoppiata!

Ed ora, ci sembra proprio il caso di dirlo, il gran finale, i fuochi di artificio del 31 Dicembre…..

Per dare il benvenuto al nuovo anno, ma anche semplicemente il nuovo giorno fin dalla buon’ora, o per regalare a chi amiamo l’abbonamento ad un grande quotidiano per l’anno venturo, ecco come evidenziare in modo molto luminoso lettere, numeri e magari inserire anche il nome del fortunato destinatario.

Che altro aggiungere?

Splendente nuovo Anno.

Luminosissimo 2012 e ….

Alla prossima idea!

Home Space Relooking.

Un Natale in …. punta di piedi!

Pantofole così carine da sembrare nate per essere graziosi souvenir, ma non solo….

Così tenere, ma allo stesso tempo così charmants da essere pensate come autentici doni o, perché no, come originali pacchi-dono.

In realtà però, se siete giunti a ridosso del Natale ed avete da fare altri regali, ma il vostro budget si è già notevolmente assottigliato, ecco per voi imperdibili idee che potrete realizzare anche interamente da soli!

Che ve ne pare dell’idea di regalare golosissime tavolette di cioccolato all’interno di queste pantofole realizzate in feltro pesante e personalizzate da piccole alucce, sempre in feltro, ma più leggero e di colore bianco applicate ai lati.

Il nostro consueto tocco in più?

Da offrire dentro una scatola rotonda riempita di ovatta e ricoperta di tessuto.

Le scarpine in lana  possono essere un’ottima idea regalo non solo per chi ha dei bambini, ma anche come semplice gesto di affetto.

Se poi sono deliziose come quelle che vi presentiamo noi, allora ….

Allora, diamo vita a ballerine da realizzare tono su tono e con romantici dettagli.

Create in maglia, nei colori del rosa o del prugna, il tocco di charme o di femminilità è accentuato dalla presenza di piccoli fiori colorati.

Il vostro stile è invece decisamente più sportivo?

Ecco allora un’altra creazione dal look più casual …

Un paio di scarpine da tennis in tessuto elasticizzato, praticamente innevate di perline bianche sotto forma di fiocchi di neve, diventano la pista ideale per uno sciatore ed il luogo perfetto per regalare peluches mignon da attaccare anche all’abete.

Se invece volete rendere una scarpina l’emblema della tenerezza, ecco un pensiero dell’ultimo minuto davvero indimenticabile!

Una piccola valigia in cartone tappezzata di tessuto è stata ridipinta di bianco prima di diventare l’accogliente scrigno per tante paia di calzini assortiti ed un paio di ballerine impreziosite da un fiore realizzato ricoprendo di tessuto un bottone.

Ed ancora …

Comodissimi sabot che si trasformano in simpatici ed originali pacchi dono.

Che ne vogliamo dire?

Con pochi tocchi di colore ed originali nastri, possono diventare un autentico regalo nel regalo.

E sempre in tema di delicati cadeaux, volete ammirare delle scarpine, da costruire totalmente da soli, pronte ad ospitare i più teneri degli orsacchiotti?

Decisamente dedicato ai giovanotti!

I pezzi di feltro sono stati tagliati con le forbici da decoro mentre i lacci  arricchiti da nappine, bottoni e perline.

Non esitate a richiederci le spiegazioni passo passo e scoprirete che si tratta di un vero gioco da ragazzi. Appunto.

Sempre usando il feltro?

Tre pezzi assemblati e bordati possono diventare un caldo ripostiglio non solo per i piedini più piccoli, ma anche per i dolcetti più sfiziosi.

Se invece desiderate regalare matite colorate o bastoncini di zucchero, perché non affidarsi a simpatici  topolini dagli occhietti furbi e vivaci?

Rosa o grigi, i sorcetti si nascondono sotto il pino.

Le scarpine di ritmica, colorate in lavatrice, sono decorate di feltro e di perline e diventano un grazioso porta doni con una duplice utilità.

Ed infine un pensiero per vere etoile!

Ecco a voi scarpe da principessa per i piedi più delicati ….

Le ballerine da danzatrice diventano, con pochi tocchi, davvero preziose: un po’ di pittura dorata, la passamaneria più ricca e nastri soavi.

La vera differenza? La vostra insostituibile fantasia.

Alla prossima idea.

Home Space Relooking

Ho un problema: come lo pianto il mio abete? Ecco le idee di HSR.

In questo blog natalizio, noi di HSR vogliamo riproporvi una delle rubriche che abbiamo pubblicato sul nostro ultimo numero della rivista About Home, pubblicata proprio oggi ed interamente dedicata al Natale.

Si tratta davvero di un vero e proprio numero da collezione, in cui le consuete rubriche, a parte la cucina, hanno lasciato il posto a decorazioni, addobbi e tanta tanta fantasia.

In mezzo ad autentiche meraviglie, abbiamo voluto cercare di risolvere il problema, non tanto di come addobbare l’albero, bensì di come fissarlo stabilmente a terra senza però venire meno ai canoni estetici.

E’ vero infatti che ricoprire la base con la classica carta rossa cangiante non solo non è di bell’aspetto, ma addirittura anche un po’ triste.

Ecco allora ben 11 modi diversi per piantare l’abete in perfetta sintonia con lo stile che per esso avete scelto, in modo da armonizzare  questa tradizionale decorazione natalizia al resto dello arredamento.

Da dove partire se non dalla realizzazione più classica?

Un bel vaso di terracotta di grande dimensioni ospiterà il nostro abete dopo averlo riempito con della terra umida in modo da rilasciare poco a poco l’umidità di cui la pianta avrà bisogno.

Mettete sul fondo delle pietre ed infine ricoprite la terra con del muschio fresco e qualche graziosa pigna.

Passiamo ora a delle idee decisamente più alternative.

Siete dei veri cultori del caffè?

Ecco l’idea giusta ….

 

Un grande sacco di iuta proprio di quelli che si usano per contenere i chicchi di caffè ed al cui interno abbiamo sistemato un altro sacchetto di plastica, può diventare un’idea davvero country ed originale per ospitare l’abete.

Naturalmente andrà riempito di terra e quindi sistemato l’albero.

Il tocco finale? Legare il tutto con una grossa fune.

Amate in ogni caso rimanere sul classico ed optare quindi per un fissaggio basilare dell’albero di Natale?

Eccovi accontentati!

Due tavole di legno incrociate ed inchiodate l’una sull’altra .

Naturalmente, per garantire la stabilità, sulla tavola superiore andranno fissati due “stop” o comunque due spessori che assicureranno l’equilibrio.

Verniciate il tutto  del  vostro colore preferito o di quello che più si intona all’atmosfera e quindi inchiodate la base dell’albero al centro.

Ma naturalmente le nostre idee non finiscono qui ….

Anche classici elementi da giardino possono venirci in soccorso.

Avete presente i pioli in legno che compongono una staccionata per il giardino?

Questi possono essere molto utili per creare uno splendido piedistallo per il nostro abete; vi basterà infatti arrotolarli in modo molto serrato attorno al tronco del pino ed eventualmente anche inchiodare quest’ultimo prima di circondare il tutto con della corda o della rafia.

E se il nostro albero fosse talmente prezioso da sembrare un regalo?

Piantiamolo così:

semplicemente mantenuto in equilibrio con qualche pietra all’interno di una scatola di cartone dorata grazie ad una bomboletta spray.

Per completare l’opera riempite la parte superiore con tanti fogli di carta colorata.

E’ vero che la fantasia non ha proprio limiti.

Ammirate pure ….

Dentro ad un largo cesto stringete i piedi dell’albero nel mezzo di tronchi molto pesanti in modo da garantire la stabilità necessaria sul fondo ed una volta certi dell’equilibrio, per rendere la nostra creazione più piacevole, vi basterà riempire gli spazi lasciati vuoti con pezzetti di tronco di più piccole dimensioni.

Naturale, semplice, di grande effetto e praticamente impeccabile se abitate in montagna!

Se invece la vostra casa si trova in campagna o avete deciso addobbare l’albero all’esterno questa soluzione è praticamente perfetta.

Anche solo 8 mattoni sfalsati possono essere un ottimo basamento per il nostro albero di Natale.

Vi basterà sigillarli utilizzando solo del gesso che potrete trovare in qualsiasi grande magazzino che vende materiali per l’edilizia.

E se invece l’atmosfera dovesse essere ottenuta utilizzando materiali dai colori più freddi?

Anche un secchio in acciaio inox riempito di grosse pietre con le stesse cromie del materiale scelto per il nostro contenitore può rappresentare una soluzione interessante per il nostro Natale.

Sicuramente questa è un’ottima maniera per fissare in modo stabile il nostro abete e nulla ci vieta  di mettere un po’ d’acqua di tanto in tanto per far mantenere vivo ed in buona salute l’albero.

E dopo tutto questo non ci verrete ancora a dire che ancora non avete trovato l’idea giusta?

Beh, se ancora non siete soddisfatti ecco il gran finale!

A cominciare da un’idea dall’aspetto molto naturale ed in perfetta sintonia con l’abete …

Nella impossibilità di ospitare un unico tronco di grandi dimensioni, è possibile dividere quest’ultimo a metà  e quindi incavare un buco del diametro del tronco dell’abete che provvederemo ad incollare facendo molta attenzione a preservare la corteccia in modo da dare vita a quella che abbiamo definito la “base perfetta”.

Continuando con un’idea davvero molto pratica …

Infatti HSR vi offre la possibilità di spostare l’abete tutte le volte che vogliamo senza creare disastri:

avvitate sotto una cassa di bottiglie di vino quattro rotelle, quindi posizionate al centro il tronco dell’albero di Natale e mantenetelo in piedi e ben stabile con una buona quantità di ghiaia non proprio di piccole dimensioni.

E dulcis in fundo, una creazione che potremmo definire “green”!

Ecco infatti l’abete piantato all’interno di un vaso da giardino in legno riempito di terra umida che ci aiuterà a preservarlo fresco ed in buona salute per molto tempo.

Questo però ci consentirà di far mantenere freschi anche tanti ramoscelli d’edera che conferiranno un aspetto davvero piacevole ad una creazione naturale al 100%.

E non dimenticate: annaffiate di tanto in tanto ….

Che ne dite?

E non dimenticate, se avete bisogno di un valido consiglio su come rendere speciale il vostro albero di Natale allora non perdete il numero di Dicembre di About Home.

L’abbonamento per la nostra rivista on line è di soli € 7 all’anno e se volete far parte del nostro club cliccate pure il link  sottostante e seguite la semplice modalità di adesione.

ABBONAMENTO ABOUT HOME

Non ci resta che aggiungere….

Alla prossima idea!

Home Space Relooking.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un Natale a … tutta eleganza !

Pensate che il Natale non debba essere necessariamente una questione d’oro e d’argento, ma soprattutto un desiderio di autenticità a cui aggiungere anche un tocco di meraviglia?

Ecco la prova che la semplicità può essere il punto di forza per raggiungere la raffinatezza.

La prova provata?

I nostri fiori di carta ….

Leggeri e delicati, i nostri fiori plissée si posano sui coperchi dei pacchi delle scatole regalo e sui piccoli cadeaux.

A voi il piacere di piegarli con destrezza e poi qualora aveste necessità di un qualche suggerimento … Richiedetecelo, naturalmente!

E dopo la carta, la stoffa per dar vita ad un benvenuto in rosa.

La nostra ghirlanda?

Di preziosa seta e che contenga il motivo del benaugurante vischio, senza dimenticare un enorme nodo per dare inizio alla festa.

Che altro aggiungere?

Il Natale comincia con una ghirlanda ben posizionata proprio sulla porta d’ingresso!

Eleganza e buon gusto da regalare però anche ai grand gourmands, scegliendo tra due splendide alternative ….

La prima?

Di carta metallizzata o dorata e nastri dai colori teneri per le piccole scatole contenenti bonbons o cioccolatini da offrire ad ogni ospite.

La seconda:

coni di carta anch’essa metallizzata, ritagliati con motivi natalizi ma anche astratti, a seconda dei gusti, e poi decorati con la pittura bianca.

Dal loro interno scivolano golosamente piccoli amaretti o altre dolci golosità.

E a proposito di dolcezze, volete creare un centrotavola di grande raffinatezza?

Ecco l’idea giusta per voi ….

Noi di HSR lo abbiamo definito “scrigno d’aria” e la scelta del nome ci è parsa quantomai azzeccata!

Il semplice gioco di intagliare della carta di qualsiasi colore, ci permette di presentare dei dolcetti dalla forma circolare come dentro ad uno scrigno e se poi li adagiamo su di una coppetta stracolma di fiori dai colori delicati, l’atmosfera è praticamente servita.

Sempre ricorrendo alla carta, siete curiosi di conoscere il nostro modo di rivisitare l’abete?

Eccovi presto accontentati!

Un albero di Natale completamente reinventato e davvero facile da realizzare.

Ricavato ritagliando della carta da parati ed interamente illuminato grazie alle più classiche luminarie natalizie, per impreziosire un’intera parete vi basterà posizionarvi tantissime scatole ai suoi piedi.

E se invece avete già acquistato uno splendido albero vero, ma non volete rinunciare ad un decoro semplicemente luminoso, ecco come “rivitalizzare” le classiche palline che avete già in casa ….

Per far scintillare la festa, le palle di Natale trasparenti si vestono di una miriade di brillantini e di luccicanti pallettes fino a creare tanti piccoli soli in miniatura.

Ed ora naturalmente il gran finale ….

Per abbellire la tavola di Natale nella più elegante delle maniere, che c’è di meglio di una tovaglia in lino bianca?

Una tovaglia in lino bianca a cui abbiamo aggiunto una sovra-tovaglia alla maniera di Home Space Relooking e cioè impreziosita da intagli di natura geometrica che termina con deliziosi fiocchi dalle lunghe code.

E dopo siffatte meraviglie, riteniamo di aver accontentato anche i più eleganti e tradizionali, nonché nostalgici decoratori.

Alla prossima idea

Home Space Relooking

Un addobbo natalizio spiritoso? Facciamolo con i pon pon.

Ancora un’idea insolita e molto molto divertente per vestire a festa la vostra casa facendo ricorso ad un pizzico di humour…..

La tecnica è assolutamente alla portata di tutti, anche dei più piccini.

I materiali di recupero.

I colori più allegri ed energetici che mai.

Ecco allora la ricetta di Home Space Relooking per creare un’atmosfera natalizia all’insegna del buon umore e del divertimento!

Dalla tavola ai pacchi regalo, dai segnaposto all’appendiabiti, dall’albero di Natale alla ghirlanda…..

Pronti per iniziare il nostro viaggio nel mondo dei ponpon?

E se ci aiutassero a vestire i nostri pacchi dono con un abito da cerimonia?

Ecco allora per tutti coloro che non vogliono perdersi lo spettacolo di una creazione davvero ad effetto…

… delle semplice palline di lana, di stoffa, di rafia o chi più ne ha più ne metta, possono, semplicemente stando appollaiate su dei pacchi regalo, trasformare dei doni normali in doni speciali!

Anche una semplicissima tovaglia bianca può riacquistare brio ed allegria con l’aiuto dei nostri protagonisti.

Non ci credete?

Sorpresa!

Ecco come rendere indimenticabile e perché no, decisamente agghindato, il consueto aperitivo pre-cenone di Natale..

Vi basterà appuntare tutt’intorno sulla vostra tovaglia bianca più semplice e più lineare una stringa di pon-pon dall’aspetto decisamente vellutato,  e l’effetto che riuscirete a creare sarà veramente trés couture.

Che aggiungere?

Successo assicurato!

Sempre per rimanere in tema di tavola della festa, che ne dite di questi originalissimi segnaposto da realizzare anche in colori diversi?

Attraenti nei loro abiti alla moda color menta ed in assoluto rispetto dei dettami in materia di riciclo, questi graziosi pomi sono perfetti come ambasciatori del gusto e dello stile.

Se vorrete poi,  potrete scegliere un colore diverso per ogni commensale, qualora invece la tavola monocroma è la vostra passione ecco che con un bel pennarello color argento, potrete scrivere il nome di ogni ospite sulla piccola foglia.

E se il vostro intento è quello di accogliere in modo gioioso, chiunque giunga a farvi visita, fin dall’uscio di casa vostra, ecco due idee davvero insolite ed imperdibili allo stesso tempo ….

 

Rose o dalie ?

Semplicemente tanti pon pon di colori e misure diverse a ricoprire una ghirlanda realizzata con ramoscelli di pino che diventa davvero civettuola.

Ecco l’idea giusta per conferire alla porta di casa un look giovane e sbarazzino.

Ed una volta all’interno?

Lasciate pure i soprabiti…..

 

Ecco come una semplice sciarpa di pon-pon multicolore lasciata scivolare sul più classico gancio si trasformi in un  divertente benvenuto.

E che bello farne tante di lunghezza diversa!

Ed infine prima del gran finale, un’altra idea dal grande impatto decorativo …

Una ghirlanda di perline di mini pon-pon su di un cordoncino monocramatico di colore blu e tante creazioni sui toni del menta glaciale davanti alla finestra caratterizzata da decori invernali.

E dulcis in fundo ….

Ancora i nostri protagonisti, realizzati nei colori pastello ed appesi ad un grande ramo secco.

E perché no anche a terra in un coloratissimo e morbidissimo tappeto ….

Quasi dimenticavamo.

Non scordate dei complici insostituibili!

Pitturate o attaccate alla parete, delle bolle colorate  rimbalzeranno alla parete in un gioco di allegria e di stile.

Buon Natale a pois e …..

…. alla prossima idea.

Home Space Relooking

 

Tessuti di recupero? Ecco tante idee che si incastrano a meraviglia ….

Conservati con amore o ricamati con passione, biancheria, monogrammi, nastri, bottoni e ricami di altri tempi diventano, per le feste, materia prima per incredibili creazioni.

Le idee sono tanto strabilianti quanto semplici da realizzare!

Cominciamo con un fedele cane da guardia ….

Accucciato davanti alla porta, il nostro fido compagno ci protegge dagli spifferi d’aria.

Il suo corpo è realizzato con una delicata miscela di patchwork, ricami ed applicazioni.

Poterlo realizzare sarà veramente facile, non vi resta che richiederci come abbiamo proceduto noi.

Se invece il vostro intento è quello di dar vita ad un’atmosfera decisamente più natalizia, quale migliore idea se non quella di creare divertenti angioletti!

Allegri e paffuti questi due angioletti, meravigliosamente abbigliati con i vestitini della festa, grazie a fili e ricami, allietano la vigilia di grandi e piccini.

Impossibile quindi resistere al piacere di assemblare i “tesori” che riposano in casa e dare vita così una casa ricca di nuove idee.

Con la stessa tecnica, allora, perché non confezionare anche idee decisamente più utili da un punto di vista pratico?

Cominciamo con una borsa decisamente charmant ….

Il punto di partenza?

Un tessuto screziato, impreziosito da ricami di un bel rosso profondo, ed una vecchia passamaneria, si fondono insieme per diventare un pezzo unico.

Avete deciso di regalare questa splendida sacca ad una vostra cara amica?

Perché non inserivi dentro anche un piccolo cadeaux per i suoi bambini?

Ecco allora l’intenzione di creare un coniglietto utilizzando un vecchio golf infeltrito.

Ma le idee per la casa non finiscono certo qui….

Ecco come rendere speciale la camera da letto nella notte di Natale ….

 

L’occorrente?

Un semplice copriletto bianco e tanti ritagli di stoffa rossa nonchè passamaneria a profusione!

E se avete tanta, ma davvero tanta  fantasia perché non pensare ad una creazione double face proprio come quella a cui abbiamo dato vita noi?

Che ne dite, non è una modalità straordinaria per rinnovare non solo una camera degli ospiti ma magari anche una vecchia trapunta della nonna?

Il Natale è veramente alle porte e se voi non amate la classica tovaglia rossa delle feste, perché rinunciare al classico cadeaux da offrire a ciascun ospite all’interno di un delicatissimo sacchettino impreziosito da fiocchi, charms e naturalmente senza dimenticare passamanerie, perline e ricami a punto croce.

E se non volete annotare il nome dell’ospite sarà possibile scrivere anche una bella frase augurale in perfetto stile natalizio.

Ed infine una sorpresa davvero leggiadra…..

Una rarissima collezione di farfalle dalle splendide ali colorate e non solo.

In realtà poi, abbiamo personalizzato anche le graziose teche che le contengono e con questi pochi, semplicissimi gesti, abbiamo reso indimenticabile un angolo del soggiorno o dell’ingresso che fino a qualche giorno prima vedeva la presenza di un solitario tavolinetto ….

Che ne pensate?

Cominciamo immediatamente a rovistare in scatole e scatoline, cassetti e cassettini alla ricerca del tessuto più colorato, più elegante o semplicemente più strano e mettere così in moto il nostro estro?

E non dimenticate di richiederci le istruzioni!

Alla prossima idea.

Home Space Relooking.