Tulipani al cioccolato. Autentiche, leggerissime delizie.

Nonostante le feste siano trascorse da poco, la vostra voglia di dolcezza non si è esaurita?

Ecco allora per voi delle meraviglie tanto buone quanto leggere.

Apprezziamole insieme, noi le abbiamo definite “Tulipani al cioccolato”.

Piatto finito

 

Vediamo allora come prepararli e soprattutto di che cosa abbiamo bisogno:

Ingredienti per 6 persone:

100 gr. di formaggio fresco;

100 gr. di zucchero a velo;

75 gr. di farina;

100 gr. di cioccolato nero

2 arance

olio per la teglia

Preparazione: 30 min

Cottura: 8 min

Siamo pronti !!

Fase 1

fase 1

 

Lavate accuratamente la buccia delle arance.

Rimuovete la scorza di un’arancia facendo attenzione ad incorporare il meno possibile della parte bianca.

Usando un cucchiaio di legno, mescolate il formaggio fresco e lo zucchero.

Preriscaldate il forno a 120°.

Fase 2

fase 2

 

Aggiungete la farina al composto di formaggio e zucchero precedentemente amalgamato.

Spremete e filtrate il succo di 2 arance.

Tagliate finemente la buccia ed incorporatela alla pasta con 2 cucchiai di succo d’arancia.

Fate fondere il cioccolato con il resto del succo.

Fase 3

fase 3

 

Ungete la teglia. Spalmatevi con un cucchiaio la metà del composto sino a formare dei dischi del diametro di circa 16 cm. Fate cuocere per circa 8 minuti a 180°.

Ritirateli dal forno quando il centro sarà cotto ed i bordi be dorati.

Fase 4

fase 4

 

Non appena fuori dal forno rimuovete immediatamente i dischi aiutandovi con una spatola.

Ponete ciascuno di loro dentro ad una ciotola in modo da riuscire a modellarli della forma di una corolla. Operate allo stesso modo  con la pasta restante.

Riempite l’interno con il cioccolato fuso.

Lasciate indurire e guarnite con frutta fresca o candita.

Et voilà…..

Piatto finito

 

Buon appetito !!!

Alla prossima idea.

HomeSpaceRelooking

L’elegante sodalizio tra il bianco ed il nero. Il gustoso matrimonio tra pere e cioccolato!

Pensare ad un dessert costituito per lo più da frutta è un’idea che ci richiama alla stagione estiva.

Vogliamo dimostrarvi che non è così …..

Ecco allora per voi un delizioso e raffinato accostamento che delizia non solo il gusto ma anche la vista, che appaga non solo il palato ma anche l’occhio.

Il binomio è dei più classici: Blanc et Noir, ossia Pere e Cioccolato.

Come al solito, quando si tratta di dolcezze, partiamo dal fondo e cioè con il piatto finito….

E dopo aver pregustato questa meraviglia, entriamo nel vivo della questione vedendo di che cosa abbiamo bisogno:

Per 6 persone:

6 pere;

100 g. di pistacchi tostati;

1/2 litro d’acqua;

2 limoni gialli;

250 gr. di zucchero;

4 bacche di cannella;

2 tavolette di cioccolato;

2 foglioline di menta fresca;

1 cl di olio di arachidi;

2 fogli di carta da forno.

Preparazione: 30 min.

Cottura: 20 min.

Eccoci pronti.

Passo 1

Spremete i limoni.

Pelate le pere, ponendo cura nel lasciare un po’ di pelle intorno al picciolo, quindi tagliatele partendo dall’alto verso il basso con uno scavino per ottenere delle scanalature regolari.

Immergete le pere nel succo di limone.

Tritate i pistacchi in piccoli pezzetti.

Passo 2 

Versate l’acqua e lo zucchero in una casseruola, aggiungete le bacche di cannella, mescolate molto energicamente e portate ad ebollizione per 2 o 3 minuti.

Abbassate il fuoco e lasciate riposare.

Passo 3

Immergete le pere nello sciroppo e lasciatele cuocere 10 minuti a fuoco dolce.

Scolate e tagliate le pere a metà nel verso della lunghezza.

Conservate una delle due metà integra, mentre tagliate l’altra in piccole lamelle regolari.

Fase 4

Sminuzzate il cioccolato e fatelo fondere a bagno maria.

Strofinate la carta da forno con un po’ d’olio.

Quando il cioccolato è ben squagliato, aiutandovi con un cucchiaio, formate dei piccoli dischi sopra alla carta da forno.

Spolverate ciascun biscotto con i pistacchi triturati e quindi lasciate fermare in frigorifero.

Ed infine impiattiamo!

Dentro ad un piatto, alternate le pere ed i dischi al cioccolato con i pistacchi, spolverate ogni metà pera con i pistacchi rimasti e decorate con qualche foglia di menta fresca.

In pratica una ricetta alla HSR: semplice, veloce, buona da mangiare e bella da guardare, ma anche davvero economica!

Non ci resta che dirci: alla prossima idea!

Home Space Relooking!

 

La cena di Halloween: il classico tocco di arancio? Un vasetto di salmone.

Un entrée delizioso e semplice, appetitoso e soprattutto bello….

Ne volete la prova tangibile?

In quattro semplici mosse potrete servirlo ai vostri paurosissimi ospiti per Halloween …..

Cominciamo dagli ingredienti ….

Per 4 bicchieri: 

– 150 g. di salmone affumicato tagliato di un certo spessore;

50 g. di uova di salmone;

– 200 g. di formaggio di capra fresco;

– 10 cl. di panna;

– 2 piccole cipolle bianche;

– 1 mazzetto di aneto o erba cipollina;

– 1 cucchiaio di semi di papavero;

– Curcuma, paprika;

– Sale e pepe macinato fresco.

 

Preparazione: 15 minuti;

In frigorifero: 30 minuti;

Può essere preparato anche il giorno prima.

 

 

 

Passo 1

 

Schiacciate il formaggio di capra con una forchetta e nel contempo mescolatevi la panna ed i semi di papavero.

 

Passo 2

Pelate e tagliate le due cipolle.

Lavate e tagliate  i 2/3 dell’aneto .

Tagliate il salmone a dadini.

 

Passo 3

 

Mescolate il formaggio fresco, la panna ed i semi di papavero con le cipolle , l’aneto, un po’ di sale ed il pepe.

Se lo si desidera, è possibile colorare una parte del composto  con curcuma o paprika.

 

Passo 4

Ed infine la preparazione: ponete sul fondo del bicchiere uno strato di questo preparato, quindi disponete il salmone affumicato e ricopritelo con un ultimo strato di formaggio fresco.

Infine, aggiungete le uova di salmone, un po’ di aneto e lasciate raffreddare in frigorifero.

Un ultimo trucco?

Per riempire i bicchieri non esitate ad utilizzare la sacca da pasticcere con la punta liscia: sarà ancora più semplice!

E voilà.

Alla prossima idea e buon Halloween!

Home Space Relooking.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Charlotte di castagne. Tanto semplice … quanto spettacolare.

Un dolce meraviglioso, molto scenico ma alla portata di tutti?

Non c’è niente di meglio che una charlotte.

Non richiede cottura, solo buoni ingredienti e 20 minuti del nostro tempo ….

 

Lo so che a vederlo vi sembrerà impossibile, eppure ecco le semplici mosse per realizzarlo e gli ingredienti necessari.

Per 6 persone

Tempo di preparazione: 20 minuti

Cottura: 1 minuto

 

Ingredienti:

24 savoiardi;

4 cucchiai di rhum

4 fogli di gelatina

1 barattolo di crema di castagne alla vaniglia;

33 cl. di panna montata molto fredda (è possibile usare anche quella in bomboletta);

50 g. di marrons glacés sbiciolati

1 castagna intera per decorare

 

Passo 1

Immergete il retro dei biscotti in un composto di 2 cucchiai di rhum con l’aggiunta di 15 cl. d’acqua e disponeteli in fila sul fondo e sui lati di uno stampo per Charlotte (il lato del biscotto spolverato di zucchero a velo va rivolto verso l’esterno).

Passo 2

Fate gonfiare la gelatina dentro un bicchiere d’acqua fredda per 10 minuti e premetela con le mani prima di scioglierla dentro al rhum rimasto e riscaldato dentro una casseruola per 1 minuto.

Passo 3

Mescolate la crema di castagne ed il rhum.

Sbattete con una frusta la panna montata ( la ciotola contenente la panna, molto fredda, deve poggiare sul fondo di un’insalatiera contenente del ghiaccio) e quindi incorporate delicatamente il composto di crema di castagne e rhum.

Al termine, quando avremmo ottenuto una pasta omogenea, aggiungete le briciole di marron glacé.

Passo 4

Versate metà della mousse dentro alla teglia per la Charlotte, ricopritela con qualche biscotto (bagnato nel composto restante di acqua e rhum) e poi versate la crema rimasta fino a riempire l’intero stampo.

Mettete la torta su un piatto e lasciate raffreddare per 24 ore.

Rovesciate quindi su un piatto di portata e guarnite.

Ed ecco la nostra squisita proposta……

 

Cosa aggiungere di più?

Sbizzarritevi con i decori noi vi abbiamo proposto un semplice nastro e palline di zucchero argentate!

Buon dolcissimo pomeriggio a tutti e …

alla prossima idea.

Home Space Relooking!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Biscottini di frutta secca… un’autentica delizia autunnale.

Gallette di cioccolato fondente arricchite con qualche grammo di pistacchi o di nocciole possono deliziare il palato e quindi fare la felicità di grandi e piccini.

A dire il vero anche la vista e l’olfatto ne possono trarre grande beneficio.

Ecco allora un’idea per presentarli:

 

Niente male, vero?

A voi gli ingredienti per 6 persone:

  • 125 gr. di cioccolato;
  • 30 gr. di pinoli;
  • 30 gr. di nocciole;
  • 30 gr. di pistacchi verdi non salati;
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere;
  • foglia oro (a piacere).
Sapete quanto impiegherete?
Preparazione: 20 minuti
Cottura: da 5 a 10 minuti
Non ci resta che cominciare.
Passo 1
Grattugiate finemente con un coltello il cioccolato e sminuzzate i pistacchi, i pinoli e le nocciole.
Passo 2
In una casseruola fate fondere il cioccolato a bagno maria fino a quando non sembrerà essere tremolante.
Passo 3
Pazientate qualche minuto affinché il cioccolate sia tutto ben fuso, poi coprite un piatto da portata con due strati di pellicola trasparente per uso alimentare per una maggiore resistenza.
Passo 4
Date forma alle gallette sopra alla pellicola ben tesa e ricopritele con la frutta secca sminuzzata.
Lasciate raffreddare un poco e poi mettetele in frigorifero.
Prima di servirle, spolveratele con del cacao in polvere e spruzzatele con foglia oro, naturalmente per uso alimentare, in modo da creare un decoro di grande effetto.
Semplicissima, facile e veloce …. Come tutte le nostre ricette!
E per finire qualche trucchetto.
Se possedete un termometro da cucina, fate fondere il cioccolate a 31°C perché ciò eviterà che il cioccolato si sbianchi, inoltre per far in modo che lo stesso si sciolga più facilmente anche a bassa temperatura è necessario sminuzzarlo piuttosto finemente.
Da ultimo, potrete scegliere anche di tostare a secco i pinoli, le nocciole ed i pistacchi prima di essere tagliati, assumeranno infatti un sapore molto più deciso.
Perché non ci suggerite in quale occasione gustarli?
Intanto rivediamoli insieme.
Non ci resta che augurarvi buon appetito ed alla prossima idea.
Home Space Relooking

La creme caramel …. alla Home Space Relooking.

Di grande impatto, bellissima da vedere e deliziosa da mangiare.

Naturalmente semplice e veloce da realizzare proprio in perfetta sintonia con i nostri principi.

Già solo a vederla non vi viene l’acquolina in bocca?

Ecco l’occorrente per 6 persone

– 15 zollette di zucchero;

– 1/2 litro di latte;

– 1 radice di vaniglia;

– 75 g. di zucchero in polvere;

– 3 uova.

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 45 minuti.

Ecco invece la modalità di preparazione step by step:

Passo 1 

Preparate il caramello mettendo le zollette di zucchero imbevute di acqua sul fondo di una pentola, lasciatele sciogliere a fuoco medio senza mescolare.

Versate il composto sul fondo di uno stampo, ma potrete utilizzare anche stampini monodose di dimensioni più piccole se volete creare un piatto per ciascun ospite, al momento che vedrete un bel colorito ambrato.

Passo 2

Tagliate in due la vaniglia e mettetela nel latte, fate scaldare il tutto insieme allo zucchero.

Al momento dell’ebollizione, togliete dal fuoco, coprite e dopo aver lasciate in infusione la radice per 5 minuti toglietela.

Passo 3

Sbattete le uova, quindi versatevi il latte molto caldo poco a poco continuando a sbatterle.

Riempite gli stampi con il composto ottenuto.

Accendete il forno a temperatura media.

Passo 4

Per la cottura a bagnomaria, utilizzando una pirofila, posizionatevi lo stampo o gli stampini, quindi riempite d’acqua calda fino ai 2/3 del recipiente.

Infornate per 45 minuti.

La crema sarà cotta quando il centro sarà più solido e fermo al tatto.

Sformate la crema solo quando totalmente raffreddata.

E voilà …. ecco la nostra splendida, dolce creazione !

Un trucco in più?

Posizionate sul fondo della pirofila per la cottura a bagnomaria, 3 o 4 fogli di giornale che eviteranno l’ebollizione dell’acqua e quindi il suo eventuale traboccare.

Che suggerirvi se non Buon Appetito e …

alla prossima idea.

Home Space Relooking

Il rientro a lavoro non è stato dei più dolci? Ci pensa Home Space Relooking.

Gustosissimi biscottini al cocco da gustare anche sulla scrivania!!!

Una ricetta ultra semplice e rapida da realizzare in sole 4 mosse.

Ecco di cosa avrete bisogno per rendere il vostro lavoro decisamente più dolce e leggero.

Tempo di preparazione: 10 minuti

 

Tempo di cottura: 10 minuti  con forno a 180 °C

E per una dozzina di biscotti:

90 gr. di noce di cocco grattugiata;

2 bianchi d’uovo;

60 gr. di zucchero vanigliato;

1 pizzico di sale fino;

zucchero a velo.

Siamo pronti per iniziare?

Passo 1

Innanzitutto preriscaldiamo il forno a 180 °C.

Sbattere gli albumi di due uova a mano per un minuto circa dopo aver aggiunto un pizzico di sale fino.

Quindi incorporare la noce di cocco grattugiata e lo zucchero vanigliato.

Passo 2

 

Mescolare accuratamente fino ad ottenere una consistenza omogenea.

Il nostro impasto è praticamente pronto, quindi non ci resta che coprire una teglia con della carta da forno.

Passo 3

 

Disponete sul foglio di carta da forno, aiutandovi con 2 cucchiaini da caffè, dei piccoli mucchietti di pasta alla noce di cocco.

Ed infine

Passo 4

Immergete le dita in acqua fredda e pizzicate ciascun mucchietto di pasta al cocco fino a conferirle una forma piramidale.

Infornate e lasciate andare sino a quando i bordi di ciascun biscotto saranno dorati.

Lasciare raffreddare.

Spolverate con lo zucchero a velo.

Saranno deliziosi per diversi giorni, vi basterà conservarli in una scatola chiusa ermeticamente.

Niente di più semplice e niente di più gustoso per allietare ed addolcire una pausa caffè tra colleghi, tra amici o semplicemente davanti ad un buon libro o film se avete la fortuna di essere ancora in vacanza!

Alla prossima idea.

Home Space Relooking

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un dessert originale? Pesche al vino e spezie.

Semplice e fragrante come una sera d’estate, ecco il dessert in grado di rinfrescare e deliziare il palato dei vostri ospiti senza far girar loro la testa…..

Come è nostra consuetudine, partiamo dalla fine e cioè dal piatto finito

Che dire, se non che la nostra creazione, oltre ad essere appetitosa, è anche assolutamente colorata, allegra e naturalmente buonissima.

Il tutto da realizzare in sole 4 semplicissime mosse.

Partiamo dagli ingredienti per 4 persone:

– 4 belle pesche sode ma mature

– 1 litro di vino rosso

– vaniglia

– 15 cl di crema di cassis (liquore al sapore di ribes)

– 100 gr. di zucchero di canna 

– grani di pepe schiacciati

– rametto di rosmarino

Preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura delle pesche: 10 minuti

Passo 1

Spezzate in due il frutto essiccato di vaniglia ed immergetelo nel vino rosso che porterete ad ebollizione con lo zucchero, il pepe ed il rosmarino.

Passo 2

Per sbucciare facilmente le pesche, immergetele in una casseruola d’acqua bollente e fatele bollire per 3 minuti; quindi passatele sotto a dell’acqua fresca e sbucciatele.

Passo 3

Posizionate delicatamente le pesche sbucciate nel vino bollente e lasciatele cuocere nel liquido per 10 minuti a fuoco basso.

Passo 4

Lasciate raffreddare le pesche dentro al vino.

Quindi scolatele, togliete il rosmarino e lasciate ridurre il vino di circa la metà prima di aggiungervi la crema di cassis.

Cospargete le pesche di questo succo profumato e delizioso e servitele ben fredde.

Un ultimo suggerimento:  scegliete delle ciotole colorate e vivaci per rendere più fantasioso e colorato il piatto, proprio come abbiamo fatto noi!

Non ci resta che augurarvi buonissimo dessert!

Alla prossima idea!

Home Space Relooking.

Volete un antipasto fresco e colorato? Ecco la proposta di HSR …. naturalmente very easy!

Qualche ingrediente, un po’ di tempo ed il successo è assicurato. Che talento in cucina!

Come ormai sapete bene, le nostre proposte culinarie hanno delle caratteristiche ben precise…

Sono innanzitutto deliziose, facili facili e veloci da realizzare ….

E poi naturalmente tanto belle da poterle mangiare anche con gli occhi.

Decidete se considerare questa autentica meraviglia un antipasto o piuttosto un piatto unico.

In ogni caso le materie prime sono nel pieno rispetto delle regole della dieta mediterranea, i tempi di preparazione molto ridotti, gli ingredienti oltre che di grande qualità anche di estrema bontà, ed infine il piatto è realizzabile in sole 4 mosse…

Partiamo subito con gli ingredienti:

Dosi per 6 persone

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 15 minuti

– 6 piccoli pomodori

– 120 gr. di formaggio

– 250 gr. di pasta sfoglia surgelata;

– 1 piccolo ramoscello di rosmarino;

– 4 cucchiaini da caffè di olio d’oliva

– sale e pepe macinato fresco

Ed ora con la preparazione:

Passo 1

Lasciate scongelare la pasta sfoglia a temperatura ambiente e quindi stendetela con l’aiuto di un mattarello sino a quando non avrà raggiunto lo spessore di 3 mm.

Lavate i pomodori ed il rosmarino. 

Passo 2

Preriscaldate il forno a 210°.

Dividete la pasta in 6 parti e tagliate a fettine sottili i pomodori.

Passo 3

Sminuzzate il rosmarino e tagliate anche in questo caso finemente il formaggio che preferite, meglio se mediamente stagionato.

ed infine il passo 4

A questo punto non ci rimane che posizionare su ciascun rettangolo di pasta sfoglia le fette di pomodoro.

Aggiungete il formaggio ed il rosmarino.

Condite con olio di oliva, sale, pepe ed infornate.

 

Un nostro consiglio?

Servite le tartine al naturale come uscite dal forno o accompagnate da croccanti foglioline di rucola.

Per un sapore nettamente più deciso potrete utilizzare un formaggio più stagionato o piccante.

 

Tutto qui.

 

Naturalmente, potranno essere gustate calde oppure saranno deliziose anche qualche ora dopo, quando si saranno raffreddate….

Perfette per dare il via ad un gustoso pranzetto, ma perché no come sfizioso aperitivo da accompagnare ad un vino bianco da servire ghiacciato, anche con le bollicine se preferite….

E per merenda? Semplicemente prefette anche per i vostri bambini ed i loro amici.

Non ci resta allora, prima di deliziare le nostre papille gustative,  che iniziare a mangiarle proprio con gli occhi.

Buon appetito allora e…

….  appuntamento alla nostra prossima ricetta, sempre all’insegna del gusto, della semplicità di realizzazione e della bontà degli ingredienti.

Home Space Relooking

Cercate un dessert delizioso e fresco da offrire ai vostri ospiti? Crema ai fiori d’arancio.

Per le vostre serate tra amici volete offrire loro un dessert semplice da realizzare, proprio come tutte le nostre ricette, ma che sia leggero ed esotico allo stesso tempo? E che magari si presenti in modo informale ed elegante ? Economico perché realizzato da voi  in soli 15 minuti?

Non è affatto impossibile.

Ecco la nostra proposta.

Ecco di che cosa avete bisogno:

per 6 porzioni di crema da 20cl ciascuna:

75 cl di latte intero;

4 tuorli d’uovo e 2 uova intere;

80 gr. di zucchero di canna;

3 cucchiai di acqua di fiori d’arancio.

Utensili: un piatto fondo, un piatto da portata e dei piccoli bicchieri o tazze in vetro.

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Pronti?

Cominciamo subito.1. Preriscaldare il forno a 180° e prepararlo per una cottura a bagno maria.

Fate bollire il latte con una stecca di vaniglia.

2. Sbattere le uova intere ed i tuorli con lo zucchero di canna fino a quando il composto non sarà diventato morbido e spumoso.

 

3. Versare il latte caldo sopra le uova sbattute.

Togliere la stecca di vaniglia e versare l’acqua di fiori d’arancio.

4. Riempire le tazze con questa deliziosa miscela e posizionarle in una teglia per la cottura a bagno maria già preparata e riscaldata.

Infornate e fate cuocere per 30 minuti a 180°.

Togliere dal forno, lasciare raffreddare prima di coprire ciascuna tazza con la pellicola trasparente e riporre in frigorifero.

Semplicissimo e buonissimo soprattutto.

Volete un ultimo consiglio?

Per non far bollire l’acqua dove andrete a fare la cottura a bagno maria, vi basterà mettere un alimento!

Che ne dite riassaporiamo la nostra delizia?

Eccovi accontentati.

Alla prossima idea.

Home Space Relooking