La cena di Halloween: il classico tocco di arancio? Un vasetto di salmone.

Un entrée delizioso e semplice, appetitoso e soprattutto bello….

Ne volete la prova tangibile?

In quattro semplici mosse potrete servirlo ai vostri paurosissimi ospiti per Halloween …..

Cominciamo dagli ingredienti ….

Per 4 bicchieri: 

– 150 g. di salmone affumicato tagliato di un certo spessore;

50 g. di uova di salmone;

– 200 g. di formaggio di capra fresco;

– 10 cl. di panna;

– 2 piccole cipolle bianche;

– 1 mazzetto di aneto o erba cipollina;

– 1 cucchiaio di semi di papavero;

– Curcuma, paprika;

– Sale e pepe macinato fresco.

 

Preparazione: 15 minuti;

In frigorifero: 30 minuti;

Può essere preparato anche il giorno prima.

 

 

 

Passo 1

 

Schiacciate il formaggio di capra con una forchetta e nel contempo mescolatevi la panna ed i semi di papavero.

 

Passo 2

Pelate e tagliate le due cipolle.

Lavate e tagliate  i 2/3 dell’aneto .

Tagliate il salmone a dadini.

 

Passo 3

 

Mescolate il formaggio fresco, la panna ed i semi di papavero con le cipolle , l’aneto, un po’ di sale ed il pepe.

Se lo si desidera, è possibile colorare una parte del composto  con curcuma o paprika.

 

Passo 4

Ed infine la preparazione: ponete sul fondo del bicchiere uno strato di questo preparato, quindi disponete il salmone affumicato e ricopritelo con un ultimo strato di formaggio fresco.

Infine, aggiungete le uova di salmone, un po’ di aneto e lasciate raffreddare in frigorifero.

Un ultimo trucco?

Per riempire i bicchieri non esitate ad utilizzare la sacca da pasticcere con la punta liscia: sarà ancora più semplice!

E voilà.

Alla prossima idea e buon Halloween!

Home Space Relooking.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le arance? Fanno un gran bene anche alla casa ….

Quale può essere il colore dell’autunno?

L’arancio sicuramente!

Non solo perché Halloween è sempre più vicino, ma anche per il fatto che qualsiasi casa potrebbe assumere un aspetto davvero magico  utilizzando semplicemente le loro bucce …

Cominciamo dalla camera dei bimbi?

Ecco un’idea davvero semplice da realizzare che farà sognare i vostri cuccioli

Che ne dite di queste splendide formine ricavate dalle bucce di arancia o clementine, tutte uguali ed incollate due a due ad una distanza di 5 o 10 cm, fino a formare una splendida decorazione ad impreziosire una semplicissima tenda bianca?

Facile e bellissima non solo per gli occhi ma anche per il nostro naso, immaginate di entrare in una stanza e di averla non solo resa più bella ma di averla profumata ed in modo assolutamente naturale.

In realtà, le idee a cui poter dar vita sono davvero tantissime, eccone alcune.

Volete un meraviglioso centrotavola luminoso per la notte di Halloween senza dover per forza ricorrere alla zucca?

Non avrete bisogno di null’altro se non di clementine tagliate a metà, svuotate e lasciate essiccare in modo da poter ospitare delle romanticissime candele.

In verità, anche un semplice mobile piuttosto triste potrebbe riprendere vita e colore se adornato da una ghirlanda di foglie autunnali!

Realmente un gioco da ragazzi …..

Fiammeggianti foglie, ricavate ritagliando la scorza delle arance, prenderanno vita se attaccate ad una struttura di fil di ferro ricoperta con della carta di soia di un bel verde bosco.

Le piccole stelle?

Carambole finemente affettate, seccate e dipinte di color oro.

L’effetto sarà assolutamente spettacolare e la decorazione potrà essere orgogliosamente mostrata per diversi giorni, senza alcun pericolo che vada a male.

Le arance, o gli agrumi in generale, però potranno essere utilizzati anche come simpatici contenitori ….

… realizzati unicamente con le bucce di arancia fresche e messe “in forma” all’interno di contenitori dall’aspetto particolare ( bicchieri o piccoli boccali) e lasciate seccare in un luogo asciutto.

Una volta indurite giocheranno un ruolo d’eccezione come contenitori per piccole e dolci attenzioni!

E se invece volessimo creare simpatiche etichette?

Detto. Fatto.

Splendide per identificare piccoli pacchetti e da attaccare a ciascuno di essi con laccetti dorati o più informali spaghi di iuta.

E da ultime due leccornie.

La prima, la più classica …

Dentro ad un piccolo barattolo, mettete una bella arancia letteralmente costellata di chicchi di caffè, con 25 cucchiaini di zucchero, coperto con rhum bianco o alcol bianco.

Questo autentico deodorante naturale per ambienti deve essere preparato circa 3 settimane prima di essere messo in piccoli flaconcini di vetro e quindi vaporizzato.

Un’idea decisamente originale per donare agli amici un cadeau davvero indimenticabile.

La seconda, da realizzare anche con l’aiuto dei più piccoli ….

un delicatissimo pot-pourri al sapore di autunno: bastoncini di cannella, anice stellato, e bucce di arancia ritagliate secondo i designi scelti dai nostri bambini da disporre all’interno di piccole coppe.

Incredibile, vero?

Eppure talmente facili da creare ….

In altre parole non esitate a contattarci per richiederci le spiegazioni direttamente sulla vostra casella mail.

Non ci resta che augurarvi profumatissimo autunno ed allegro Halloween e ….

… alla prossima idea.

Home Space Relooking

Il Furoshiki: semplice fazzoletto di tessuto stampato. Per noi …. una vera e propria risorsa.

 

In verità anche una vera e propria arte giapponese che ci consente di “impacchettare” tutto ciò che ci piace con il garbo e lo stile tipico della cultura nipponica.

Con quale tecnica cominciamo?

Yotsu musubi

Fanciullesca, questa tecnica è adatta ad una scatola quadrata e a piccoli messaggi da inserire tra i nodi del poetico fazzoletto con un raffinato filo dorato.

Semplicemente, dolce e commovente.

Ancora nodi in nostro soccorso?

Si, con Suika tsutsumi

appesi in casa, semplici sacchetti fatti di pieghe e personalizzati con fantasiose etichette di carta con gli stessi motivi di un kimono, possono sostituire con grande eleganza le classiche calze di Natale.

Desiderate invece realizzare una forma decisamente più originale?

Ecco allora il Ringo tsutsumi…..

…. piccoli doni possono assumere l’aspetto di un simpatico coniglietto.

Perfetto per ogni piccolo angioletto, a cui verrà regalato un pezzetto di favola, e che entusiasti di tale fantastica “coperta” potrebbero persino dimenticarsi di aprire i loro presenti ….

Il regalo scelto per una serata speciale tra amici è una bottiglia di buon vino, anzi due?

Ecco il furoshiki adatto per voi:

Bin tsutsumi

per scongiurare il rischio di una rottura, quale modo più elegante se non quello di avvolgere le nostre preziosità nel morbido abbraccio di questo bouquet, naturalmente di denominazione controllata.

Ed infine, una modalità per creare una fantastica decorazione da tavola:

Hana bukuro

un furoshiki di soia avvolge delicatamente un fascio di rami spruzzati di argento al cui interno sono stati appoggiati gustosissimi dolcetti.

Non spaventatevi per la loro realizzazione, con semplici disegni riuscirete a creare queste fantastiche creazioni realmente con poche mosse.

Scriveteci e chiedeteci.

Alla prossima idea.

Home Space Relooking

Pittura Fresca/3 … Vernice all’olio di lino.

Eccoci giunti all’ultima puntata della nostra storia sulla pittura Fai da Te e cioè la vernice all’olio di lino.

Questa vernice  opaca o brillante  (e dall’odore particolare) che si diluisce con acqua ragia può veramente venirvi in soccorso, infatti è in grado di penetrare il legno in profondità e prevede un tempo di asciugatura di 24 ore tra una mano e l’altra.

Fase 1

 

 

versare l’olio di lino bollito in una ciotola di vetro mescolando bene cercando di pulire bene le pareti del contenitore.

Versare il pigmento e aggiungere di nuovo l’olio di lino a poco a poco (un volume di pigmento per un volume d’olio di lino).

Lavorare il composto con i guanti. Mescolare fino ad ottenere una pasta densa che si deve staccare lentamente dal cucchiaio.

 

Fase 2

Mescolare fino a completo assorbimento del pigmento.

Rendere fluido il composto con l’aggiunta dell’olio di lino crudo.

 

Fase 3

Aggiungere l’essenza di trementina  per ottenere una pasta omogenea e cremosa.

Verificare la consistenza su un cartoncino come campione.

Se si formano dei grumi o filamenti, aggiungete ancora l’essenza.

 

Fase 4

 

Mettere la garza in un recipiente, fermandola con un elastico o un piccolo laccetto.

Filtrare la pasta con l’aiuto di un cucchiaio.

Conservare i diversi colori, come abbiamo fatto per le precedenti vernici, in diversi contenitori.

Semplice, facile e veloce e soprattutto naturale al 100%.

Alla prossima idea.

Home Space Relooking

 

 

 

 

L’eleganza autunnale? … Un bouquet di frutta selvatica naturalmente!

Chi lo dice che l’autunno è la stagione più triste dell’anno?

Chi lo sostiene sicuramente non ha avuto modo di ammirare le nostre creazioni da poter appuntare alla porta, da appoggiare ad un mobile, da utilizzare come centrotavola o come la vostra fantasia vi suggerisce.

Da dove cominciare?

Ecco una proposta per gli amanti del giallo….

Le grandi foglie gialle di “Persicaria orientale” sono una base magnifica a contrasto con i ramoscelli di prugnole nere e grappoli di viburno rosso.

Come potete vedere, la composizione è assolutamente semplice da realizzare: tutti gli steli sono stati disposti a forma di un semplice bouquet e legati insieme da un filo di rafia.

Eppure non sarebbe perfetto per dare il benvenuto ai vostri ospiti?

Se non vogliamo abbandonare il rosso ecco per voi un’altra idea che potreste riportare anche su di una semplice ghirlanda di spugna in modo da creare un delizioso porta candele …..

Che sia un bouquet o un centro tavola, poco importa…

L’importante è che venga esaltata la splendida atmosfera che noi abbiamo creato utilizzando frutti di bosco a contorno di ramoscelli di mela francia.

Tagliate uno o più rami utilizzando delle forbici da potatura per evitare che possano cadere i piccoli pomi, poi avvolgeteli con la rosa canina, i cosiddetti frutti di carbone (euonymus europaeus) e guai a dimenticare qualche castagna nel suo riccio ……

Proseguiamo il nostro fantastico percorso sul sentiero d’autunno con una composizione quasi monocromatica, praticamente perfetta per un ambiente molto luminoso e semplice …..

I mirtilli infatti si adagiano perfettamente nel loro stesso fogliame, ma non solo ….

Questa pianta selvatica si sviluppa lungo le pendici dei campi coltivati ed essendo più rigida del sambuco si secca alla perfezione, consentendo così la creazione di originali ed insolite composizioni.

I semi ad elica degli olmi ed il tiglio giallo creano il perfetto contrasto con il nero profondo delle bacche.

Ora invece la più classica delle composizioni autunnali, nonché la più elegante…..

 

La rosa canina, l’agrifoglio selvaggio che cresce spontaneo nel sottobosco ed i fiori di luppolo che invadono le siepi campestri, possono realmente dar vita ad una sinfonia di colori perfetti anche per la casa!

Ed ora, dulcis in fundo, tante diverse tonalità di rosso ….

Il Berberis spinoso si integra perfettamente con i frutti “cotonosi” della Clematis selvatica, mentre lo sfondo è stato realizzato con qualche grappolo di more lasciate delicatamente essiccare.

Questo bouquet, oltre che essere davvero splendido, potrà essere conservato anche per tanti mesi, e quindi spostato in diversi angoli della casa.

Ed infine una splendida sorpresa ….

Se avete una bella bici ed un ampio ingresso o salone, non lasciatevi sfuggire questa meraviglia!

Come di consueto, se volete replicare la nostra idea, non esitate a contattarci…

Alla prossima idea!

Home Space Relooking.

Rinnovare la porta senza cambiare la porta…..

Vi ricordate “Rinnovare le tende senza cambiare le tende”?

Oggi è la volta di “Rinnovare la porta senza cambiare la porta”.

Le versioni possibili?

Gustaviana, Cinese, Mille e una notte, Architetturale, Vittoriana e Tromphe-l’oeil.

Da dove cominciare?

Ecco la nostra prima proposta.

Sulla porta dipinta di rossa, ideogrammi neri, ritagliati ed incollati.

Il significato: Casa dell’amicizia.

Il particolare in più? Maniglia e stipiti colorati in contrasto.

Bella vero? E’ davvero semplicissima da realizzare. I dettagli te li spediremo a casa via mail, ti basterà richiederceli…..

In realtà pensavate più ad uno stile etnico?

Ecco quello che la fantasia ci suggerisce…..

Questa volta la porta, drappeggiata in seta, è interamente decorata con strisce, spille, perline, specchietti e bottoni.

Atmosfera magica, realmente da “Mille e una Notte”.

Lo stile che cercate è decisamente più classic?

Nessun problema…

Sulla porta, scegliete di applicare una carta da parati a strisce, sulla quale incollerete, dopo averli ritagliati,  fregi floreali, fiori e cornici.

Noi ve l’abbiamo proposta in un ambiente totalmente vittoriano, ma potrebbe risultare perfetta anche come punto di forza di pareti total white o semplicemente decorate da una semplice cornicetta in gesso.

A proposito di gessi, questi sono per voi un’autentica passione?

Ecco la porta che fa al caso vostro ….

Sulla porta e sul muro dipinti di azzurro opaco,vengono incollati motivi decorativi in gesso: cammei, ghirlande, vasi, fiori e stipiti.

Gli oggetti “must” che non possono mancare?

Un bel lampadario con gocce di cristallo, mobilia e complementi d’arredo in tinte naturali.

Un’ultima idea prima del gran finale….

attaccare alla nostra porta, delle stampe antiche, rigorosamente in nero di seppia, incorniciate con della passamaneria che andrà rigorosamente applicata anche agli stipiti ed alla maniglia.

Realmente fantastica.

Pensare di poter modificare totalmente l’aspetto di una stanza facendo della porta il vero fulcro è davvero stupefacente, ma anche divertente e può farci sbizzarrire con la fantasia.

Sappiamo che cosa state aspettando: l’ultima creazione.

Ed allora eccovi accontentati.

In cucina, niente di meglio che decorare la semplice ed impersonale porta facendo ricorso alla tecnica del trompe-l’oeil da eseguire sul cartone da applicare alla porta. Lo stesso cartone dipinto con l’effetto legno, andrà applicato sugli stipiti e se poi la cucina ha dei veri scaffali, niente di più facile, seguite la loro struttura e tutto sembrerà perfetto!

Possiamo aggiungere dell’altro?

Semplicemente contattateci se avete voglia di cimentarvi.

Alla prossima idea!

Home Space Relooking.

Nostalgia sotto vetro

Trasformare un semplice vetro bianco in un oggetto carico di atmosfera e nostalgie retrò?

Voi vi chiederete: come fare?

Niente di più semplice.

Ecco di che cosa avete bisogno:

– qualsiasi contenitore in vetro che abbia un’imboccatura ampia;

– forbicine tagliaunghie;

– colla;

– un pennello morbido per la colla ed uno fine per la pittura;

– smalto trasparente per unghie;

– vernice brillante;

– panno morbido.

 

Ed ecco invece come procedere:

 

Fase 1

 

Ritaglia minuziosamente le figure o i motivi scelti, facendo attenzione ad utilizzare i fiori o il fogliame più compatti per la base del supporto.

Fase 2

Indurisci con la colla il lato esterno delle figure ritagliate. Appoggiale con forza sul retro del vetro e sostienile per qualche minuto con un panno morbido.

Lascia seccare.

Passo 3

 

Ripassa tutti i contorni con un pennello flessibile di smalto trasparente per unghie per essere sicuro della sigillatura.

Lascia asciugare.

Ed infine ….

Passo 4

Passa con l’aiuto di un pennello fine, la pittura del colore scelto su tutto il fondo del vetro e fai molta attenzione a che siano ben contornati tutti i motivi.

Che aggiungere?

E’ davvero semplice.

Ecco però anche alcune astuzie in più …..

– Come ti abbiamo già consigliato, scegli dei contenitori con una bocca grande in modo da riuscire ad infilare meglio la mano per posizionare le figure, ma se il tuo desiderio è ad esempio quello di abbellire delle bottiglie o dei flaconi, puoi aiutarti con una pinza da chirurgo ed arrivare quindi anche sul fondo.

– Se lo ritieni opportuno puoi anche ritagliare il pennello in modo da conferirgli una forma rotonda ed aderire alla forma del contenitore.

– Per una buona aderenza e per evitare che si formino delle pieghe, evita di utilizzare immagini troppo grandi.

Rivediamo insieme i nostri capolavori?

Voilà.

Alla prossima idea.

Home Space Relooking.

HSR e Self Italia: tutto il necessario per trasformare la tua abitazione nella tua casa!

Ami il legno e le boiserie?

Ecco tutto quello di cui hai bisogno, praticamente a portata di mano,  per mettere in moto la tua fantasia e realizzare le nostre idee!

Il nostro valore aggiunto? La facilità di esecuzione.

Home Space Relooking ti fornisce le idee e Self Italia gli strumenti pratici per realizzarle, ma non solo, ti mostra anche passo passo, con dei nuovi video tutorial come realizzare i tuoi sogni in fatto di Home Decor.

Vi piacerebbe ad esempio personalizzare un corridoio troppo spento utilizzando semplicemente delle assi di legno?

Vorreste  dargli un aspetto decisamente più intrigante?

Ecco la nostra prima proposta.

proposta 1

Semplice, lineare, ma davvero di grande charme.

Sappiamo già il vostro primo pensiero: bello, ma non facile, come ci dicono, da realizzare.

Niente di più falso:  procurarsi tutto il necessario sarà un vero e proprio gioco da ragazzi, perchè, dalle assi di legno alla pittura per la finitura, tutto è a vostra disposizione all’interno dei punti vendita Self Italia ed il personale sarà pronto a supportarvi in ogni richiesta proprio come ha fatto con noi.

Ma non solo, come vi accennavamo, potrete rendervi conto di come portare a termine la vostra creazione, fin da questo momento….

Come?

Guarda il video con le spiegazioni passo passo per posare  il legno alle pareti come farebbe un vero e proprio professionista.

Grazie ad immagini chiare, spiegazioni particolareggiate e ad una specifica dei materiali di cui dovrai disporre, ogni tuo progetto, anche il più ambizioso non solo sarà alla tua portata, ma addirittura sarà un divertimento realizzarlo.

Home Space Relooking poi ti suggerisce, come di consueto, tante alternative….

Invece del decoro verticale preferite quello orizzontale?

Ecco un’altra imperdibile idea ……

Boiserie orizzontale

Bella vero?

Anche in questo caso, niente di più semplice e di più charmant!

Ed infine se prediligete una soluzione monocromatica, ecco la scelta giusta che fa per voi ….

Boiserie plain color

La materia prima? Assi di materiali diversi tagliate della misura di cui necessitate, ma anche colori, colla, trapano, guanti, martello, chiodi …. insomma tutto, ma proprio tutto il mondo del Fai da Te, praticamente nelle tue mani.

E se vuoi ricevere ogni novità, ogni promozione per realizzare le nostre idee, ecco il modo più semplice e sicuro  per tenersi costantemente aggiornati sulle novità del momento e sulle offerte più interessanti che Self Italia propone, attraverso uno strumento completo e di facile consultazione.

Spesso riceviamo richieste non solo per avere suggerimenti originali, ma anche dove poter reperire il materiale giusto, iscriviti allora subito alla newsletter, cliccando il link http://www.selfitalia.it/newsletters/index.

Ti aspettiamo nel mondo Home Space Relooking e Self Italia, un mondo pieno di idee in grado di rendere la tua casa lo specchio della tua personalità.

Un mondo che cresce ogni giorno e che ti accompagna e ti suggerisce anche se sei seduto comodamente a casa: collegati allora al sito http://www.selfitalia.it/ e non perdere la sua nuova  pagina Facebook http://www.facebook.com/pages/Self-Tutto-il-Mondo-del-Fai-da-Te/209155229114558.

Alla prossima idea.

Home Space Relooking

Articolo sponsorizzato

Charlotte di castagne. Tanto semplice … quanto spettacolare.

Un dolce meraviglioso, molto scenico ma alla portata di tutti?

Non c’è niente di meglio che una charlotte.

Non richiede cottura, solo buoni ingredienti e 20 minuti del nostro tempo ….

 

Lo so che a vederlo vi sembrerà impossibile, eppure ecco le semplici mosse per realizzarlo e gli ingredienti necessari.

Per 6 persone

Tempo di preparazione: 20 minuti

Cottura: 1 minuto

 

Ingredienti:

24 savoiardi;

4 cucchiai di rhum

4 fogli di gelatina

1 barattolo di crema di castagne alla vaniglia;

33 cl. di panna montata molto fredda (è possibile usare anche quella in bomboletta);

50 g. di marrons glacés sbiciolati

1 castagna intera per decorare

 

Passo 1

Immergete il retro dei biscotti in un composto di 2 cucchiai di rhum con l’aggiunta di 15 cl. d’acqua e disponeteli in fila sul fondo e sui lati di uno stampo per Charlotte (il lato del biscotto spolverato di zucchero a velo va rivolto verso l’esterno).

Passo 2

Fate gonfiare la gelatina dentro un bicchiere d’acqua fredda per 10 minuti e premetela con le mani prima di scioglierla dentro al rhum rimasto e riscaldato dentro una casseruola per 1 minuto.

Passo 3

Mescolate la crema di castagne ed il rhum.

Sbattete con una frusta la panna montata ( la ciotola contenente la panna, molto fredda, deve poggiare sul fondo di un’insalatiera contenente del ghiaccio) e quindi incorporate delicatamente il composto di crema di castagne e rhum.

Al termine, quando avremmo ottenuto una pasta omogenea, aggiungete le briciole di marron glacé.

Passo 4

Versate metà della mousse dentro alla teglia per la Charlotte, ricopritela con qualche biscotto (bagnato nel composto restante di acqua e rhum) e poi versate la crema rimasta fino a riempire l’intero stampo.

Mettete la torta su un piatto e lasciate raffreddare per 24 ore.

Rovesciate quindi su un piatto di portata e guarnite.

Ed ecco la nostra squisita proposta……

 

Cosa aggiungere di più?

Sbizzarritevi con i decori noi vi abbiamo proposto un semplice nastro e palline di zucchero argentate!

Buon dolcissimo pomeriggio a tutti e …

alla prossima idea.

Home Space Relooking!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Legumi, semenze e frutta secca da collezione!

Semi di soia, ghiande, noci, mandorle e fagioli….

Voilà, la ricetta per una casa autunnale davvero charmant è servita!

Come antipasto?

Una bella ghirlanda….

realizzata su di un supporto di polisterolo a cui abbiamo applicato, con l’aiuto di una pistola a caldo, noci, ghiande, mandorle e nocciole.

Unico elemento non culinario? Un bellissimo nastro in gros grain.

Passiamo ora ai primi piatti:

Che ne dite di splendidi portaritratti?

realizzati con un mix di semi di zucca, fagioli e piselli secchi, tutti ben allineati per dare vita ad originali creazioni.

Con che cosa proseguire?

Ma con dei fregi per delle semplici mensole in cucina e banalissimi vasi in plastica ricoperti di carta pesta.

Gli ingredienti? Quella di una gustosissima zuppa di legumi.

Potevano mancare i nostri porta foto o raccogli corrispondenza realizzati con dei piccoli rametti biforcuti incollati su dei dischetti in legno?

Certo che no!

E per reggere le foto?

Dei comunissimi magneti da decorare con ceci, lenticchie, semi di girasole, fagioli e semi di soia.

Non ci rimane che passare al dessert….

 

Le iniziali della persona che vogliamo omaggiare realizzati incollando i semi di soia verde.

Perfetti per decorare un mobile, un anta di una porta troppo impersonale e persino un vecchio tavolo da giardino.

E per abbellire la tavola?

Originalissimi candelabri.

 

Realizzati con fagioli, semi di azalee e candele traforate.

Creazioni fantastiche che potrete copiarci con poche mosse ed estrema facilità.

Le spiegazioni? Vi basterà richiedercele e ve le invieremo direttamente sulla vostra casella di posta elettronica.

Alla prossima idea.

Home Space Relooking.